Category Archives: Senza categoria

Conquistare se non si è belli

Ciao. Ma se una persona non è bella come fa a conquistare una ragazza? Tu dici che le donne guardano il comportamento, ma secondo me guardano anche l’aspetto. In un sito di incontri, tipo badoo o meetic hanno a disposizione una foto: allora non si basano sull’aspetto fisico?
Dino

Ciao Dino,
non raccontiamocela: essere “belli” è un vantaggio. E in posti come Badoo o Tinder  è un *grosso* vantaggio.
Fortunatamente, però, le donne non vivono solo nelle app di incontri. Sono nei pub e nelle biblioteche, in discoteca e all’università, a fianco a te in coda alla posta e nel posto di fronte in treno…
In tutte queste occasioni hai molto di più da mostrare loro di una tua foto con le sopracciglia pinzettate. A cominciare, appunto, dal tuo comportamento: ciò che per la stragrande maggioranza delle donne conta infintamente di più un paio di occhi azzurri. Pensa a Giacomo Casanova: era orrendo, un autentico cesso di uomo. E uno dei più grandi seduttori della storia.

Un caro saluto,

Andrea

Come muoversi dopo il primo appuntamento

A Luglio conosco su Tinder una hostess straniera che vive all’estero, molto bella. Dopo un paio di mesi in cui le scrivo e chi chiacchiero di tanto in tanto e le faccio mezze battute invitandola a Milano, dove vivo, finalmente mi fa sapere che sarebbe venuta e ci saremmo potuti vedere per un pomeriggio.
La vado a prendere, la porto a Milano, passiamo un bel pomeriggio insieme in cui le faccio fare un giro turistico, facciamo delle foto e alle 8 di sera la riporto a Malpensa, lei poi mi scrive che è stata bene e mi ringrazia. Nei giorni seguenti le mando le foto, ci facciamo qualche battuta. E adesso? Per me è scattata davvero forte la scintilla, mi piace moltissimo e vorrei proprio rivederla, ma non vorrei mostrare palesemente le mie carte. Come faccio a capire se ci sono possibilità? Io so che lei avrebbe la possibilità di farsi assegnare più spesso la tratta per Milano, io però non le ho (ancora) detto nulla a riguardo.

Luca

Ciao Luca,
quello che desideri – sapere se ci andrà bene prima di esporci – è quello che desideriamo tutti prima di agire (si tratti di un invito, di un investimento o della partenza per un viaggio…). La risposta è molto semplice: non possiamo sapere se ci andrà bene. Sappiamo però come fallire sicuramente: non provandoci per niente.

A mio parere, quello che devi fare è molto semplice: provarci. Punto. Perché avere timore di mostrare le proprie carte? Non c’è nulla di sconveniente nel prendere il telefono e dire alla tua amica: “mi farebbe piacere vederti di nuovo, fammi sapere quando sei di nuovo a Milano”.

Mostrati intraprendente. Spetta a te prendere l’iniziativa, non a lei mandarti un segnale.  Falle capire che sei uno che sa prendersi dei rischi: saranno tutti punti aggiuntivi che guadagni.

Un caro saluto,
Andrea

Fidanzato in 30 Giorni – Trovare una donna in 30 giorni o meno (download)

Storia tossica

Sono una donna di 50 anni. Più di tre anni fa ho avuto una relazione con una donna più anziana di me di 11 anni. E’ durata circa sette mesi. Lei, a distanza di tre anni e mezzo si è rifatta viva, ha cercato di conquistarmi ma poi il rapporto è andato avanti con tante rotture in cui lei non è mai disposta ad ammettere sue mancanze che attribuisce sempre e solo a me. Circa due settimane fa io mi sono risentita perché lei dopo avermi promesso, di sua spontanea iniziativa, che saremo andate dai miei genitori domenica ha cambiato idea. Dopo una rottura di una settimana ci siamo incontrate per chiarirci in un parco, ma lei come al solito non ammetteva errori e a un certo punto senza che io in quel momento l’avessi in alcun modo offesa mi ha dato una spinta. A quel punto me ne sono andata, lei mi ha seguito e quando a una sua provocazione le ho detto che si guardasse lei che alla sua età è sola, mi ha detto che andassimo a casa mia perché rivoleva una tv che mi aveva regalato. Io non volevo sottostare a quell’imposizione e lei ha cominciato a minacciarmi e a strattonarmi finché ho chiesto a un passante se chiamava la polizia (anche se non lo ha fatto). So che è stata una cosa pesante, ma mi sentivo aggredita e provocata oltre che minacciata. Lei è un’educatrice e so la cosa l’ha colpita… Tanto che poi quando io non rispondevo alle sue chiamate e messaggi mi ha detto che poteva denunciarmi. Le ho risposto che era proprio scaduta con la tv e la denuncia. Ha tentato di chiamarmi, finché mi ha detto che io per lei non esisto più, buona vita e mi ha cancellato da whatsapp. Nonostante tutto questo io sono ancora innamorata… E’ possibile recuperare questo rapporto? SE sì, cosa mi conviene fare al momento. Scusarmi da parte mia con una lettera? O che altro. La rottura è avvenuta quattro giorni fa. 
Grazie !
Giulia

Cara Giulia,
so che non sarà la risposta che vuoi, ma io non credo che amare significhi stare male, tanto meno sottostare a una persona che ci usa violenza. Fatico a capire perché tu debba scusarti con lei e anche perché tu continui a cercare una persona che ti ha fatto del male e di cui, per tua ammissione, non approvi il comportamento. Esci da questa storia tossica, il mondo è pieno di donne disposte ad amarti senza se e senza ma.

Un caro saluto,
Andrea

“Lei vuole dedicarsi solo agli studi”

La mia ex mi ha mollato perchè durante un litigio, ero molto nervoso e mi sono scappate parole bruttissime. Siamo andati avanti per un mese circa e poi lei decide di mollarmi proprio perchè quelle parole le avevano ormai fatto perdere la fiducia in me.
Lei ha detto che nonostante tutto mi vuole bene e vuole restarmi amica, io voglio comunque tentare di riconquistarla, anche se temo che ci sia già qualcuno che le ronza attorno, lei mi ha però chiarito che al
momento vuole dedicarsi ai suoi studi ed a se stessa e mettere da parte le relazioni sentimentali.

Manuel

Caro Manuel,
la prima cosa che ti consiglio è di mettere una pietra sopra al litigio e alle parole che hai pronunciato. Molto probabilmente non è questa la vera causa della separazione e, dal momento che immagino ti sarai già scusato abbondantemente, il rischio di insistere con lei per chiarire il malinteso sarebbe solo quello di perdere dei punti, facendoti apparire debole e condiscendente.

Forse la tua ragazza vuole proprio darsi anima e corpo agli studi. Ma più spesso, quando lasciamo una persona, lo facciamo perché più o meno consapevolmente speriamo di incontare qualcun altro o abbiamo già una vista nei paraggi. Non accettare di “rimanere amici”: le permetteresti solo di guardarsi intorno liberamente tenendoti al contempo per il guinzaglio.
Un caro saluto,
Andrea

Riconquistala – Corso completo per riconquistare una donna di Andrea Benedet

Questo sito *non* fa uso di cookie a fini di profilazione o di marketing. A tutela della privacy dei nostri visitatori, utilizziamo solo cookie tecnici strettamente indispensabili alla navigazione e per conteggiare il numero di visite. | Ok, chiudi.