Di che stile è la tua relazione? Scoprilo per riconquistare

 

Comprenderlo ti aiuta a capire cosa non va nel tuo rapporto. E cosa puoi fare
di Andrea Benedet

Dr-John-BowlbyTornato dalla Seconda guerra mondiale, lo psicologo britannico John Bowlby fu chiamato a dirigere il reparto infantile di una clinica londinese. Lavorando fra i piccoli pazienti che avevano perso i genitori nel conflitto, Bowlby si accorse che ciascuno di noi si relaziona agli altri con un preciso stile di attaccamento. E che questo stile si ritrova spesso nelle relazioni adulte, a cominciare da quelle sentimentali.

Capire “di che stile sei” ti aiuta a comprendere il motivo per cui nelle tue storie le cose non vanno come desideri. La moderna teoria dell’attaccamento sostiene infatti che tutte le relazioni si possono collocare in uno dei 4 stili relazionali in base al modo in cui consideri te stesso e il tuo partner.

“Io
non sono ok, il mio partner sì”
STILE PREOCCUPATO
“Io
sono ok, il mio partner no”
STILE
DISTANZIANTE
“Né
io né il mio “partner siamo ok”
STILE TIMOROSO-EVITANTE
“Io
sono ok, il mio partner è ok”
STILE
SICURO
Lo stile preoccupato si trova facilmente nelle relazioni in cui uno dei partner si sente inadeguato vive nel timore che l’altro lo abbandoni. Una donna “preoccupata” ha incessante bisogno di attenzioni dal suo uomo, lo accusa di non amarla a sufficienza, gli chiede continue conferme. Se sei un uomo “preoccupato” potresti mostrarti geloso verso la tua ragazza, mostrare degli accessi d’ira nei suoi confronti oppure mostrarti bisognoso, come se anziché una compagna cercassi una mamma.
Nello Stile distanziante il modello che hai di te è positivo. La tua autostima è alta, al punto che non ti preoccupi del giudizio del(la) partner, che giudichi intimamente non alla tua altezza. Come un bambino abituato ad avere genitori disinteressati, hai imparato ad arrangiarti da solo/a ed è per questo che le tue relazioni sono brevi e ti annoiano rapidamente. I distanzianti manifestano scarsa affettività, si sottraggono ai conflitti e hanno di solito storie breve: una storia sentimentale “importante” è un ostacolo alla loro indipendenza.
Lo stile timoroso-evitante detta legge nelle coppie in cui entrambi i partner hanno una bassa autostima. Lo vedi in quelle coppie “rassegnate” che si trascinano per inerzia: i conflitti vengono schivati, la fiducia nelle possibilità di evolvere in meglio è infima, la vita di coppia è un grigio tran tran, almeno finché uno dei due non scorge in un amante la fonte di apprezzamento che gli è sempre mancata.
Lo stile sicuro è quello dei partner che hanno entrambi un modello di sé positivo. Hai una solida fiducia in te stesso e gli altri ti considerano una persona solare e positiva. Così è anche il tuo partner: una persona che rispetti, che ti attrae e della quale ti puoi fidare. I conflitti vengono affrontati con approccio costruttivo e insieme siete determinati a costruire un legame appagante e leale.
Riconquistare un partner con gli stili relazionali 

Quando veniamo lasciati, nel 90% dei casi cadiamo nello stile preoccupato: divinizziamo la nostra ex mettendola su un ideale piedistallo e nel contempo, prostrati da un repentino calo di autostima, ci inginocchiamo ai suoi piedi nella speranza che ci conceda “un’altra possibilità”.Il primo obiettivo dei miei corsi Riconquistala! e Riconquistalo! è capovolgere questa situazione aiutandoti a riprendere il controllo della tua emotività e a ripristinare un comportamento maschile “ok” incentrato sull’autostima. È quanto potrai ottenere con l’aiuto del training di 30 giorni che trovi nel corso. Il secondo passo sarà incidere sulla tua ex facendo leva sul suo specifico stile emozionale. L’obiettivo è manovrare le sue leve più profonde agendo selettivamente sui suoi bisogni emotivi, come un hacker che si insinua in un sistema informatico sfruttandone tatticamente le vulnerabilità.Il risultato di una riconquista è il raggiungimento di uno stile relazionale sicuro: una relazione solida e appagante per te e il tuo partner.


Questo sito *non* fa uso di cookie a fini di profilazione o di marketing. A tutela della privacy dei nostri visitatori, utilizziamo solo cookie tecnici strettamente indispensabili alla navigazione e per conteggiare il numero di visite. | Ok, chiudi.