Category Archives: dissonanza decisionale

Ce l’ho fatta?

Ciao Andrea,
seguendo il manuale durante le festività ho ottenuto alcuni contatti via whats’app da parte della mia ragazza, che seguendo le tue istruzioni ho piano piano convertito con una richiesta d’incontro da parte sua, con la scusa che voleva dirmi delle cose. L’incontro si è concluso con un bacio in cui lei si era avvicinata a me con fare abbastanza esplicito e io allora l’ho assecondata, staccandomi per primo come tu suggersici. Dopo questo incontro, avvenuto il primo gennaio, silenzio stampa, lei non si è fatta sentire e io ora non so che fare… Non so neanche se l’ho riconquistata ho meno!! Ti prego dimmi qualcosa se ne hai la possibilità, te ne sarò grato. Io ho 38 anni lei 32 ed eravamo stati insieme 3 anni fino allo scorso 7 novembre
Un buon anno pieno di ringraziamenti per quello che hai fatto per me con il tuo libro.
Gabriele

Caro Gabriele,
che sei sulla buona strada mi sembra evidente (bravo!), e il fatto che l’iniziativa sia stata più o meno sempre a carico della tua ex segna un punto a tuo favore. Questo stato di cose ti autorizza a “tirartela” ancora un po’. Aspetta ancora qualche giorno i suoi segnali, sempre che non siano già arrivati dopo che mi hai scritto, e “concedile” un nuovo incontro. Se invece non si facesse viva, invitala tranquillamente tu. In caso di dissonanze decisionali, possibili in questa situazione (tipo lei che ti dice “è stato un momento di debolezza, scusami” o cazzate del genere) sdrammatizza con una battuta e dille che avresti piacere di vederla solo come amici.

Buon anno anche a te e grazie
Andrea

Primo incontro ok, poi il diluvio

Ciao andrea, primo incontro di riaggancio andato splendidamente, tutto
il tempo a sorridere, mette in chiaro che non vuole un
continuo-verbalizzazioni-, sdrammatizzo e dopo 10 minuti segnali del
corpo favorevoli.
Chiudo in tempo utile, mi riaggiunge su facebook il giorno (mi aveva
rimosso post rottura) e dopo e continuo con il cuscinetto di 5 giorni a
contatto zero.
Le offro un secondo incontro proponendo un giro di shopping e mi dice un
no categorico, enfatizzo che non deve montarsi la testa, ma non ne
vuole sapere….che è successo? dove ho sbagliato? sopratutto, che fare
ora?

grazie anticipatamente,
Dian

Ciao Dian,
reazione insolita, se mi dici che al primo incontro i segnali erano positivi. Ipotesi uno: è successo qualcosa di incontrollabile nei 5 giorni (entrata in scena di un rivale?). Ipotesi due: training superficiale, il protocollo che hai portato all’incontro era costruito a tavolino, e lei l’ha percepito. Il tuo scritto non mi dà sinceramente questa impressione, ma valuterei. Controffensive possibili: cerca segnali di un rivale. Se ne hai conferme bloccati per 3 mesi. Se invece il controllo dà esito negativo continua imperterrito con gli inviti, variando per quanto ti è possibile frequenza e proposte. Un insistenza non lagnosa, garbata ma ferma, contribuirà ad accreditarti come uomo determinato e meritevole di credito.

Un caro saluto,
Andrea