RICONQUISTARE UN UOMO, RICONQUISTARE UNA DONNA

Category Archives: distanza

Amico con diritti speciali

Ciao Andrea, rapidamente: relazione breve, prima solo contatti virtuali
per quasi un anno. Lei distante, ora io mi sposto per lavoro nel suo
paese, ma scopro che ha un “friend with benefits” con cui si vede, con
me sempre fredda, distante e indifferente alle mie proposte! Nessun
segno di gelosia o di interesse, fino a qualche settimana fa invece
qualche commento su facebook lo lasciava. Sono abbastanza demoralizzato,
sembra che tutto il lavoro su me stesso, le mie ambizioni e i sogni non
siano serviti a nulla. Lei vuole divertirsi da single, nulla di più e
non crede che la nostra storia possa avere futuro in ogni caso.

Guglielmo

Ciao Guglielmo,
bene la brevità, te ne sono grato, però non mi dici un paio di cosette che nel tuo caso sarebbero state utili: la vostra età, come è cominciata, com’è finita… Se capisco bene, stiamo parlando di una breve avventura, che tu hai provato a trasformare in una storia mantenendo vivi i contatti a distanza. Mancando un vissuto comune, la faccenda andrebbe allora gestita come una conquista, più che una riconquista. Il che, sempre se interpreto correttamente il tuo caso, giocherebbe a tuo favore, poiché non ci sarebbero schemi negativi da resettare. Approfitta del tuo trasferimento, che ti faciliterà un bel po’ le cose con la vicinanza, e riprendi il corteggiamento lì dove si era interrotto. Ora che sei sul posto, puoi permetterti il lusso di andare dritto al punto, senza perdere tempo nelle verbosità dei contatti virtuali. Mostrati determinato e preoccupati innanzitutto di servire alla tua amica quello che vuole: divertirsi da single, come dici tu. Il resto, se verrà, verrà da sé. Quanto a questo “friend with benefits”, se è effettivamente tale, ossia non è una storia seria, non dovrebbe darti grossi problemi.


Un saluto,
Andrea

Una convivenza cominciata alla grande. Poi lui cambia umore…

Buongiorno! Ho bisogno di un consiglio urgente…ho avuto una relazione
nascosta con un ragazzo per tre anni ed era tutto fantastico non
vedevamo l’ora di poter vivere una storia tutta nostra e ora sembrava
possibile poiché lui ha lasciato la sua ragazza e dopo un po’ di mesi io
ho lasciato il mio. Questo ragazzo ora vive a Monaco qualche mese dopo
aver lasciato il mio ex sono andata a Monaco a trovarlo e abbiamo
passato dei giorni fantastici e lui ha iniziato a progettare vacanze
insieme e cose da fare insieme. Nelle ultime tre settimane ha cambiato
umore, ha iniziato a farsi domande sul futuro sul fatto che viviamo in
città diverse, che abbiamo vite diverse e mi diceva che non voleva
chiudere per via del sentimento; ovviamente ho iniziato a fare tutto
quello che non si deve fare e che potete immaginare ovvero pressare fino
a quando lui mi ha detto che a questo punto preferisce essermi amico
nonostante il sentimento e l’attrazione ma il mio comportamento l’ha
allontanato. Tra dieci giorni verrà nella mia stessa città perché aveva
preso le ferie per stare con me e quindi ho pochissimo tempo per fargli
tornare la voglia di vedermi e di ricordargli quanto è bello passare le
giornate insieme. Ringrazio in anticipo per la risposta che spero di
ricevere.
Camilla

Cara Camilla,
la tua mail è interessante perché mostra un meccanismo di cui parliamo nei manuali — quello della causa ostativa. La causa ostativa è un ostacolo che apparentemente impedisce la relazione, ma che in realtà la rende assai più desiderabile. Nel tuo caso si trattava di due fattori: la distanza e la presenza di un’altra relazione agli sgoccioli. Venute meno le due cause ostative, a sorpresa la relazione ha perso improvvisamente slancio. Chiediti, Camilla: che cosa c’era prima, quando le cose funzionavano a meraviglia, e che ora non c’è più? La risposta sarà qualcosa tipo: l’incertezza, l’avventura del proibito, gli ostacoli da superare, le incognite. Ora sai che cosa devi ripristinare nel tuo rapporto, se vuoi vederlo decollare ancora! E sai quello che non devi accettare: per esempio la prevedibilità di un futuro già scritto e l’ “amicizia” che il tuo amico ti ha proposto — una deriva che toglierebbe ulteriore pepe alla vostra relazione. Dai fondo alla tua creatività e prova a pensare in quanti modi potresti sfruttare questa occasione per renderti ai suoi occhi una sfida ancora aperta e la vostra storia un libro ancora tutto da scrivere.
Un saluto,
Andrea

Errori e distanza

La mia è una storia a distanza che si è conclusa a luglio. Io vivo in Calabria e lei a Roma.
Le sue motivazioni sono diverse: non le davo troppe attenzioni, non avevo progetti per il futuro, la distanza, il mio scarso impegno per vederci di persona.

Mi ha chiesto di rispettare la sua decisione con le classiche frasi “non so cosa voglio”, “lasciami i  miei spazi”, “non so piu cosa provo” ecc. Per le prime settimane ho commesso l’errore di supplicarla, piangere e disperarmi senza ottenere nulla o se non altro avrò peggiorato le cose.

Ora mi sto sforzando di non sentirla in alcun modo da 2 settimane. Vorrei fare di tutto per riconquistarla, ma non so veramente cosa fare. Ho pensato di andare a Roma per farle capire che non ho problemi a spostarmi o altro ma ho paura della sua reazione.

Grazie in anticipo per l’eventuale risposta

Cristian

Ciao caro Cristian,
puoi bellamente fregartene delle motivazioni ufficiali della ragazza, sono solo dei paravento emotivi. Se tu adesso cedessi all’impulso di fiondarti a Roma ti accorgeresti che non è servito a niente, anzi la tua posizione ne uscirebbe a pezzi. Dal momento che c’è un oggettivo problema di distanza, prima o poi dovrai andare da lei per il riaggancio, ma non in questo momento e non in questo stato emotivo. Completa le tue 2 settimane di silenzio e, se ci riesci, aggiungicene un’altra. Poi si potrà ragionare di un tentativo di riaggancio.

Un caro saluto,
Andrea

“A breve tornerò nella sua città”

Caro Andrea,
ho iniziato a seguire il training da 3 giorni ma una domanda mi sorge
spontanea: il mio ex (relazione molto complicata che va avanti da 7
anni) ed io abbiamo vissuto la nostra storia nella stessa città fino ad
un anno fa , poi per motivi familiari sono dovuta tornare nella mia
città di origine e questa storia si è trasformata in un rapporto a
distanza.
Già l’anno scorso lui mi ha lasciata una volta e poi è tornato sui suoi
passi adesso è successo lo stesso con la promessa da parte sua che non
tornerà.
Ho già commesso gran parte degli errori di cui parli e a breve per un matrimonio dovrò tornare nella città dove lui vive.
I suoi sentimenti sono sempre vivi, di questo sono sicura, ma  la
riconquista è possibile anche a distanza? E soprattutto come mi comporto
per il suddetto matrimonio? Considerando che dovremmo vederci per forza
a causa dell’acquisto del regalo per la sposa…
Grazie per la disponibilità!
Marina

Ciao Marina,
ci innamoriamo (e re-innamoriamo) di una persona, più che degli espedienti che questa usa per sedurci. Ergo, lavora su te stessa e non preoccuparti della distanza. La cerimonia alla quale parteciperete insieme potrà essere l’occasione per mostrarti a lui (e perché no, anche a qualche altro invitato 😉 ), al top del tuo potere attrattivo.
Un saluto,
Andrea