Category Archives: errori

Cattivissimo lui, cattivissima me

Sono stata lasciata 2 mesi fa dopo una storia di 2 anni. Il mio ex nel
lasciarmi è stato cattivissimo, se ne è andato con un’altra (tra loro è
finita quasi subito anche perché entrambi uscivano da una relazione di
anni), ha fatto in modo che sapessi tutto di quanto era felice con lei e
mi ha detto cose orrende.
Ho preso il vostro libro e iniziato il corso un mese fa con l’intento di
riprendere in mano la mia vIta e vedere se riuscivo a fare qualcosa.

Dopo solo 20 giorni di corso lui inizia a dare i primi segnali (non mi
contatta direttamente, ma mette mi piace e commenti alle foto mie e
della mia famiglia su fb, mi manda a salutare ecc..), all’inizio ho
seguito il manuale e non ho fatto nulla: ho continuato il silenzio e il
percorso su me stessa; ma man mano lo sentivo intralciata la sicurezza
che avevo acquisito e oggi l’ho contattato per dirgli di smetterla e
sono stata molto cattiva (ho ancora molta rabbia dentro e questi suoi
gesti me l’hanno fatta rivivere perché ho paura che torni da me solo
perché si è lasciato con l’altra). Ce la stavo facendo e ho sbagliato
tutto!
Cosa faccio ora? La verità è che non so neanche se lo voglio veramente

Ciao Vane,
mentre leggevo la tua lettera mi è sorta una domanda, alla quale ho trovato una quasi-risposta nella frase conclusiva del tuo messaggio. Già: vale davvero la pena riconquistare questo ragazzo, per il quale provi sentimenti di rancore e disistima? Sei stata molto brava a tenere duro e proseguire il training anche dopo i primi segnali. Chiedi se non valga la pena proseguire ancora un po’, giusto per vedere se la vita non abbia qualcosa di meglio da offrirti. 


Per il resto, nonostante gli errori sei in una situazione di forza: hai visto che le recriminazioni sono controproducenti e la prossima volta che lui si farà vivo (io penso proprio che lo farà), se lo vorrai potrai fargli dono di tutta la tua superiore serenità.

Un saluto,
Andrea

Quando il passato diventa una prigione

Non so più come fare io e la mia ragazza ci siamo lasciati da 3 mesi dopo 2 anni e mezzo che stavamo insieme e il mio dolore continua ad aumentare. 
In più ora viviamo a più di 300km di distanza, stiamo in Australia. Io ho fatto tutti gli errori che hai detto tu: lo chiamata frequentemente, gli ho scritto tante lettere e gli ho anche regalato un anello d’oro bianco. Lei non ne vuole più sapere. Ora sono rimasto da solo senza amici e senza famigliae lei è il mio unico pensiero sin da quando mi sveglio fino a quando vado a dormire. La sogno spesso la notte e la mattina quando mi sveglio spesso mi viene il vomito. 

Non riesco più a fare niente ne a lavorare ne a stare in compagnia sto bene solo da solo a piangermi addosso. A gennaio vengono in vacanza i suoi genitori e avevano piacere di vedermi ma io non so se è giusto o no. Poi a febbraio abbiamo il ritorno in Italia insieme io e lei proprio nel giorno di san valentino. Puoi aiutarmi? Per favore sono disperato

Ciao Spata,
c’è una frase chiave nella tua mail. Dici “sono rimasto da solo senza amici e senza famiglia e lei è il mio unico pensiero sin da quando mi sveglio fino a quando vado a dormire”. E’ da qui che devi partire per uscire dal vortice. Da te stesso. Se non vuoi farlo per te, prova a pensare quale donna desidererebbe un compagno che rifiuta di avere un mondo al di fuori dei suoi ricordi. Sono certo che quando hai conquistato la tua ragazza eri molto diverso. 


Capita, Spata, di prendere una tegola in testa. Fa male, lo so. Ma è tempo di rialzarsi, se necessario chiedendo una mano a uno specialista. Non so come funzionano le cose lì in Australia, ma immagino non sia difficile farsi quattro chiacchiere con un counselor o uno psicoterapeuta. Non ti senti pronto? Esci, iscriviti a una palestra, un’associazione, un gruppo di volontariato, un corso. Agire costa fatica, lo so. La stasi del passato è un luogo confortevole. Ma tu vivi nel presente. E ti garantisco che questo piccolo passo può aprirti prospettive che neanche immagini. Compresa quella di ritrovare la tua ragazza? Sì, perché no. Ma quel che è certo è che, se decidi di riprendere in mano la tua vita, ritroverai te stesso. 


Pensaci. E poi rialza la testa e agisci. 


Un abbraccio
Fabio

Sedotta e sparita

Ciao andrea. ho comprato il corso fidanzato in 30 giorni, e ti ringrazio perchè hai dato una svolta alla mia vita. ti spiego il problema, ho fermato una ragazza per strada la settimana scorsa,lei era entusiasta del mio corteggiamento tanto è vero che dopo aver preso il numero mi ha baciato. abbiamo concordato un appuntamento, e alcune sere dopo ci siamo rivisti. è stato fantastico, abbiamo parlato molto e ci siamo scambiati molti baci. il problema è che io dopo non l’ho richiamata per due giorni. ho seguito il tuo corso alla lettera, ma non immaginavo che dato che abbiamo bruciato le tappe avrei dovuto mandarle un messaggio per non farla arrabbiare e sentirsi presa in giro, dopo che avendola baciata sono sparito 2 giorni per questo weekend senza mai contattarla. le ho mandato un sms come se nulla fosse chiedendole cosa ha fatto il weekend, non ha risposto, poi ho fatto un errore madornale, le ho chiesto di vederci la sera stessa per parlare, specificando che era importante. lei non risponde, e io non so come recuperare la sua fiducia. ti prego dammi una mano
specifico che è straniera, è nella mia città per l’erasmus, e ho paura che mi ha classificato come uno stronzo inaffidabile
Lorenzo

Ciao Lorenzo,
hai fatto un buon lavoro e non sei tenuto a chiarire nulla con questa ragazza. Le hai offerto una possibilità e se lei all’improvviso ha cambiato idea i motivi possono essere i più  diversi  – dal canarino che le è  morto dall’aver conosciuto un altro – ma non hanno a che vedere con te.
Hai avuto un primo saggio di quello che puoi ottenere unendo tecnica e volontà: ora sei più forte e motivato che mai. Non perdere tempo su una sola, ma approfittarne per procurarti nuove opportunità e proseguire il tuo allenamento. Nel frattempo la tua amica stalraniera potrà tranquillamente starsene per un po’ in stand by.
Un caro saluto
Andrea

Le basi per riconquistare un uomo

Vi scrivo per chiedervi aiuto su come posso fare per riconquistarlo. Sono
stata con un ragazzo  un anno. Spesso litigavamo per stupidaggini
frequenti… Alla fine mi ha lasciata dicendomi che se ne vuole stare
da solo. Dopo parecchi tentativi falliti mi sono scusata per il mio
comportamento nei suoi confronti. Adesso ho ripreso a
sentirlo solo ogni tanto. Lui dice che mi vuole bene ma e gli e
difficile tornare con me. Credo do che non si fida perché parecchie volte
mi ha perdonato….come faccio????
aiutatemi grazie mille rispondetemi  
grazie
Desiree

Cara Desiree,
il tuo breve messaggio offre diversi spunti riguardo alle cause che portano a un allontanamento e ai motivi che rendono difficile una riconquista. 

  • Primo, i litigi frequenti “per stupidaggini”: questo può succedere quando non ci si sente abbastanza sicuri di sé ed è uno dei segnali che, nel manuale, indichiamo come caratteristici dello Stile di attaccamento insicuro. Nel futiro, Desiree, cerca di tenerti alla larga da ripicche e discussioni che non hanno altro effetto che farti vivere male la tua relazione.
  • Secondo, le scuse. Hai fatto bene a scusarti se pensi di avere sbagliato. Il problema è che, spesso, quando veniamo lasciati, le nostre scuse finiscono per moltiplicarsi a dismisura, diventando un attestato di auto-svalutazione che autmaticamente riduce la nostra attrattiva.
  • Infine, cara Desiree, evita se puoi di “sentirlo ogni tanto”. Non serve a nulla, se non a regalargli la consapevolezza che sei a disposizione mentre lui fa i suoi comodi. Se lo chiami, fallo per proporgli un’uscita, altrimenti non farti sentire e rimani in attesa che sia l’uomo a fare una mossa.

Un saluto,
Andrea