Category Archives: gelosia

Come sconfiggere la gelosia retroattiva

Per me sei un mito. ti stimo veramente io e la mia ex grazie a te siamo tornati insieme, volevo farti due domande forse un po originali perche riguardano piu il post riconquista e dato che sei coach di coppia spero potrai rispondermi.

-so che quando mi ha lasciato e’ andata a letto con un ragazzo e forse piu, a volte mi passa la voglia di baciarla perche penso che abbia toccato il coso di un’altro, esiste un metodo per non pensarci? ho paura di avere qualche scatto di gelosia.

-ultima domanda, siamo stati insieme 4 anni e man mano la sua passione nel fare l’amore si e’ affievolita e alla fine lo facevamo tipo una volta al mese, come faccio stavolta a tenere alta la sua passione?
ti ringrazio
(il tuo libro lo consigliero’ a tutti)

Francesco

Caro Francesco,

la gelosia retroattiva non ha senso. A meno che tu non sia determinato a prendere in moglie una vergine, devi rassegnarti al fatto che le ragazze sono state prima con qualcun altro. Non vederla come una “contaminazione”, considerala invece un’escalation che la ha portata a te dopo un girone di selezioni in cui tu hai sconfitto via via i precedenti avversari. Quindi, il fatto che lei sia stata con altri e ora abbia scelto te significa solo che tu sei il migliore.

Per tenere alta la passione puoi ricorrere a giochi delle parti, inscenare situazioni e cose del genere, ma in primis ti consiglio di ascoltare lei: cogli un momento di complicità per chiederle di confessarti il suo sogno proibito. La sessualità femminile è fatta in larga parte di immaginazione e aspettative, e puoi star certo che il solo parlare di questo argomento “hot” la ingolosirà.

Un saluto,
Fabio

Gelosia disperata

Salve Dott. Benedet,
mi chiamo Andrea e sono un ragazzo di 26 anni che è stato lasciato da circa 2 settimane dalla sua ragazza…
Sto da cani… mi sento logorato e mi manca da morire…
Volevo chiederle un breve consulto prima di acquistare il suo manuale, in quanto il mio penso sia un caso un pò particolare…
La faccio brevissima… io sono sempre stato un tipo abbastanza geloso e puntualmente ogni qualvolta la mia ragazza provava a vestirsi con gonne, tacchi, leggins attillati, mi arrabbiavo e le tenevo il muso… lo stess, quando provava a parlare co qualche suo amico maschio…
Lei giustamente dopo tutte le scenate che le facevo, ha pensato bene di fare la “scema” con qualche tizio incontrato sulle chat in internet (io credo come valvola di sfogo per le mie pressioni) anche mandando messaggi hot e qualche foto un pò piccante…
Ora, all’inizio mi arrabbiavo e la insultavo dicendole che mi mancava di rispetto, ma forse ero talmente accecato dalla rabbia che non riuscivo a capire che il problema forse, ero io… la mia gelosia ossessiva…
Per farla breve, ultimamente è successo di nuovo, e io preso dalla collera mi sono arrabbiato per l’ennesima volta e così abbiamo deciso di lasciarci perchè la situazione da parte di entrambi non era più gestibile….
Ora però a circa 2 settimane dal nostro ultimo contatto, mi rendo conto che lei mi manca da morire e sarei disposto a tutto pur di riconquistarla!!!
Secondo lei ho qulche speranza?
Ora lei senza di me sembra molto felice… la vedo su facebook che ride, scherza con gli amici, aggiunge persone, esce e parla con tutti…
non vorrei che abbia capito che io sono soltanto un ostacolo per la sua vita, e quindi si sta meglio senza di me… quindi magari può pensare: “ma chi me lo fa fare a rimettermi con lui, sto tanto bene così”… Io tutto quello che voglio è poter recuperare e cercare di non farla sentire piu pressata… Ce la voglio mettere tutta lo giuro!
La prego mi aiuti sono disperato!!!
Quale manuale mi consiglia?

 

Caro Andrea,
sii grato a questi giorni bui, che ti stanno regalando una lezione dolorosa ma preziosa: l’amore possessivo non paga. Mostrarsi eccessivamente gelosi non è un modo per esprimere all’altra persona la misura del nostro affetto, ma solo una maniera sicura per sminuire il nostro valore. Se ti mostri geloso è come se dicessi alla tua ragazza: “non sono abbastanza sicuro di meritarti, ho bisogno di avere il controllo su di te perché io sono incapace di bastare a me stesso”. Che puoi fare ora? Soprattutto una cosa: dimostrare alla tua ragazza che la rispetti come persona, darle una prova che in lei non cerchi un oggetto da possedere, ma una persona da amare nella sua interezza, che è fatta di spazi autonomi. Puoi dirle queste cose con un brevissimo messaggio di congedo, se credi, ma la cosa più importante è che tu glielo dimostri con i fatti. Per esempio accettando questa parentesi di lontanza senza interferire e senza farla sentire controllata, e provando anche tu a vivere per un po’ la tua vita da solo. Anche lei guarderà Facebook, anche lei si chiederà se rischia di perderti per sempre.

Un caro saluto,

Andrea

Lei e la ex gelosa

Ciao stussi. Grazie ai tuoi libri sulla riconquista e su fidanzato in 30 giorni ho trovato questa ragazza con cui sto cercando di costruire qualcosa di importante.

La cosa che ti chiedo e che la mia ex che frequenta i miei amici continua a puntellarmi atteggiamenti di gelosia io continuo a non parlarci e a non avere contatti visto che si è comportata male nei miei confronti. Quello che ti chiedo è secondo te devo abbandonare il mio gruppo di amici?
la mia ragazza continua a dirmi che forse è colpa sua, ma a me non sembra affatto. 
Come mi devo comportare sia con i miei amici e con la mia ragazza riguardo a questa situazione?

Distinti saluti

Niccolò

Caro Niccolò,
be’ direi che non ti puoi lamentare: non solo ti sei trovato una donna, ma hai perfino una ex che ti tampina! Io credo che, se hai seguito i miei corsi, la risposta la sai: nessuna donna dovrebbe pretendere di controllarti, tanto meno di mettere il veto alle tue amicizie.


Impegnati a essere più sbrigativo nei confronti di queste richieste e divertiti senza farti condizionare dalle richieste altrui. Il tuo fascino agli occhi femminili ne uscirà ancora più solido.


Un saluto
Fabio

“Come posso riavvicinarlo?”

Ciao,
io e il mio ex ci siamo lasciati sei mesi fa. Già pochissimo tempo dopo la rottura io ho voluto riallacciare il nostro rapporto e gli ho chiesto una seconda possibilità. Lui ci doveva pensare e non voleva avere contatti con me nel frattempo. Però io non ho resistito e ho tentato di attirare la sua attenzione con dei messaggi a cui lui ha reagito male e con delle chiamate che la maggior parte delle volte rifiutava. Avendo capito le sue intenzioni, ovvero che non voleva tornare con me,un giorno gli ho detto via telefono che potevamo rimanere amici e lui era d’accordo. Per un mese non ci siamo né visti né sentiti finché io e lui ci siamo incontrati per parlare di una cosa pratica e durante questo incontro lui mi ha dato delle attenzioni fisiche. Dopo questo incontro ci siamo visti abbastanza regolarmente alle lezioni della nostra scuola di danza e in altre occasione sempre collegate alla scuola. Nel mese di giugno sono partita con lui e altri miei compagni di danza in Germania per partecipare a una gara e anche qui lui mi ha dato delle piccole attenzioni, ma sempre un po’ tenendo le mani avanti, senza voler cambiare la sua posizione. Dopo questo viaggio ogni tanto è capitato che ci mandavamo messaggini con immagini stupide che facevano ridere finché io gli ho proposto un’uscita, che lui ha accettato. L’uscita non è stata male, ma lui era abbastanza distaccato. Io dopo un po’ di tempo mi sono riproposta a lui, ma purtroppo senza successo perché lui mi ha detto “non ce la faccio”, quindi non se la sente di riprendere la relazione con me. Mi ha voluto rassicurare che al momento non è impegnato con nessuna, anche se ovviamente per me è stata una magra consolazione.
Io lui al momento lo vedo regolarmente al nostro corso di danza una volta la settimana. Io ho 23 anni e lui 35 e per entrambi è stata la prima relazione.
La nostra relazione è finita perché io ero diventata troppo gelosa a causa di suoi comportamenti scorretti in passato nei miei confronti (non parlo di tradimento).
La mia domanda è: come posso fare per riavvicinarlo? Ora non mi dà neanche più quelle piccole attenzioni che mi dava fino a qualche mese fa e io non so più come comportarmi per riconquistarlo 🙁 se sono diretta e gli parlo, non funzione. Se sto lontana per un po’, non succede niente. Sono confusa.
Mi potete dare una dritta?

Ylenia

 

Ciao Ylenia,

ti sei mossa un po’ a casaccio e l’iter che descrivi è quello che di solito succede quando si fa così. Capita a tutti, non preoccuparti, e puoi sempre provare a ribaltare la situazione a tuo favore con buone possibilità. Se rileggi la tua lettera, potrai accorgerti che, in più passaggi, le tue parole descrivono una donna intenta a “chiedere”, come se il tuo compito ora fosse “supplicare” l’attenzione di quest’uomo. Non è così che dobbiamo posizionarci. Nessuno è attratto da una persona supplichevole. Siamo invece attratti dalle persone che sentiamo di doverci “meritare”, ci fanno battere il cuore coloro emanano sicurezza e autonomia, al punto da farci dubitare che siano completamente “nostri”. Questa è la prima cosa che devi fare: guadagnare attrattiva ai suoi occhi, che significa riappropriarti di quel valore femminile che avevi quando l’hai conosciuto. Pensaci: ti mostravi bisognosa, allora? Imploravi forse la sua attenzione? In concreto, per venire alla tua domanda “cosa posso fare per riavvicinarlo?”, la risposta è: allontanalo da te. Riprenditi per un po’ la tua vita, concentrati su altri interessi che non siano lui e valuta seriamente la possibilità di spostare l’orario del corso di danza: è un’occasione che, in questa fase, gli garantisce la tranquillità di controllarti a distanza e sapere che, se vuole, ci sei. Mentre adesso noi vogliamo esattamente il contrario: fargli capire che potresti non aspettarlo più.

Un caro saluto,

Andrea

 

Riconquistare un uomo – Download corso completo di Andrea Benedet

Questo sito *non* fa uso di cookie a fini di profilazione o di marketing. A tutela della privacy dei nostri visitatori, utilizziamo solo cookie tecnici strettamente indispensabili alla navigazione e per conteggiare il numero di visite. | Ok, chiudi.