Category Archives: riconquista

“Ho riprovato a baciarla, ma…”

Sono uscito con la mia ex un po’ di volte gia’, ho provato a baciarla ma entrambe le volte si e’ allontanata. ho paura di aver lasciato passare troppi appuntamenti e adesso mi crede solo un amico pur avendo un ottimo contatto fisico, con baci sul collo ecc.

Mi ha chiesto se vado in vacanza con lei, tra 2 settimane ci facciamo 5 giorni al mare. come mi devo comportare durante la vacanza?

Dovrei rinunciare alla vacanza forse, altrimenti rischio di provare a baciarla e che lei si allontani di nuovo e finisco per fare 5 giorni da buoni amici, dormendo insieme senza sfiorarci.
Mi potresti dare qualche consiglio su come procedere? sono sperso. Grazie
Johnny

Caro Johnny,
molto bene: sei consapevole che la deriva dell’amicizia è in agguato e sei determinato a non cadere nella trappola. Forte di questa consapevolezza, io al posto tuo accetterei la proposta della vacanza al mare (soprattutto se il meteo nei prossimi giorni migliora!) e la userei come occasione per mostrare il mio valore. Quindi, protocollo ispirato a fermezza e autonomia, proiezione verso l’esterno. Visto che avrai a disposizione due settimane, astieniti da qualunque approccio nei primi giorni, stuzzica la sua autostima con la tua indifferenza, dopodiché agisci con decisione. Ricorda che sicurezza e insicurezza sono entrambe contagiose: mostrati risoluto nella tua intenzione di baciarla.
Un saluto,
Fabio

“L’ho persa a causa di un sms?”

Caro Andrea, 2 mesi fa ho acquistato il corso e ho iniziato a seguirlo
dopo una settimana che non scrivevo sms alla mia ragazza è stata lei a
scrivermi e a chiedere di vederci un film io ho accettato. Solo che da
circa 20 giorni non mi scrive più in quanto è successa una cosa grave ad
un suo parente e io in questi giorni le ho scritto sms di auguri fatto
male?
Volevo sapere se ho compromesso la riconquista e se ho ancora qualche speranza.
Luca

Ciao Luca,
come hai potuto costatare dal suo invito, le cose iniziavano a mettersi bene, ma hai fatto uno sbaglio comune quando la ragazza riprende i contatti: assecondarla troppo rapidamente. Come puoi leggere nel manuale, ci vuole una buona dose di sangue freddo per far sì che i primi tentativi di ricognizione si trasformino in desiderio di rivederti. 


L’hai persa? Nemmeno per idea! Tutto quello che ti serve è un pizzico di fiducia in te stesso. La stessa che ti convincerà che il tuo futuro non dipende certo da un Sms. Toglila dal piedistallo e segui il training un altro po’, finché inizierai a sentirti forte e sicuro del fatto tuo.


In bocca al lupo,
Andrea

“Mi ha lasciato, ma continua a volermi rivedere”

Ciao Fabio!
Sono stato lasciato da poco più di due mesi
dalla mia ragazza e sto tentando di riconquistarla. Siamo stati insieme
per quasi 9 anni, di cui gli ultimi 2 vissuti a distanza per via del mio
lavoro. Lei ha detto di avermi lasciato principalmente perchè a suo
dire io non l’ho mai supportata e sostenuta abbastanza nelle sue scelte e
nell’affrontare i suoi problemi perchè non capivo cosa fosse importante
per lei. Era convinta che a questo punto della nostra storia ci sarebbe
dovuta essere una svolta: vale a dire andare a vivere insieme e
iniziare a costruire un futuro; lei dice che però non mi vede adeguato
per questo, perchè non le saprei appunto fornire il sostegno di cui ha
bisogno e non saprei accettare i ritmi imposti del suo lavoro (turni e
festivi).

Lei non ha voluto chiudere completamente i rapporti con me, ma non
riesco a capirne le ragioni: se semplicemente lo fa per avermi come
amico, per non perdere gli amici in comune, per insicurezza. Per questo
ho avuto difficoltà ad attuare il contatto zero, perché dopo pochi
giorni si rifaceva viva, principalmente per sms. Mi ha scritto che le
manco, ma da come mi tratta le volte in cui ci siamo rivisti deduco come
amico… Vorrebbe vedermi, ma preferibilmente se siamo in compagnia di
altri amici. Perché fa così? come devo comportarmi?

grazie, Jacopo

Caro Jacopo,

la tua ragazza fa così per due motivi: a) non è pienamente convinta della sua decisione di lasciarti (tutti abbiamo delle remore di fronte a una scelta importante) e b) cerca di mantenere il suo controllo su di te. 

La prima ragione può essere un formidabile appiglio per la tua strategia di riconquista, se lo sfrutti correttamente. Nel manuale trovi diverse tattiche in tal senso, ma in generale il trucco sta nel lavorare “dietro le quinte” per alimentare in lei la sensazione che la sua decisione è irreversibile e che rischia di averti perso per sempre.  L’ansia e il disagio che questa consapevolezza potrebbe ingenerare in lei sono tali da indurla a ritornare sui suoi passi. 

Capisci ora perché (punto B) lei cerchi in questo momento di mantenere il controllo su di te, tenendo saldo fra le mani un sottile filo di sms, uscite “da amici” e altri escamotage per tenerti nel suo campo visivo. Se sarai abbastanza determinato da non accettare questi compromessi, le tue chance di vederla riavvicinarsi aumenteranno drasticamente. Come vedi si tratta di una condotta anti-intuitiva, che richiede una certa dose di self-control. Ma mostrarti risoluto nel coltivare la tua vita senza di lei, Jacopo, è il modo migliore per darle prova (con i fatti, anziché a vuote parole) che stai diventando l’uomo che lei desiderava: uno capace di costruire il proprio futuro. 


Un saluto,
Fabio

Leggere i feedback di un incontro fortuito

Ciao Andrea. ho acquistato da un po’ il tuo manuale
“riconquistala” e da non molto anche il manuale “fidanzato in 30 gg”.
innanzitutto mi volevo complimentare perché sono molto ben fatti e
concreti. E poi ti volevo chiedere una cosa. Qualche tempo fa lei mi ha
lasciato. Dal cd del manuale ho capito esattamente cosa ho sbagliato e
quindi non ti sto a raccontare tutto. comunque il giorno stesso della
rottura ho sempre parlato in modo pacato ed è volato anche qualche
sorriso sincero. unica nota negativa, ho fatto l’errore comune di
mettere la cosa sul piano razionale, contestando, sempre pacatamente, le
sue motivazioni. Comunque non mi sono fatto più sentire ed ho iniziato
il training. inoltre via FB si è creata una ottima comunicazione
indiretta, tra l’altro indipendente da me. la sfortuna ha voluto che da
un lato due mie valvole di crescita sono terminate per forza di cose, e
dall’altro lato le altre sono ancora, diciamo, “work in
progress”…inoltre, e questo è il punto, qualche giorno fa avevo
lezione nella mia facoltà e me la sono ritrovata di fronte (lei fa
un’altra facoltà) a parlare con due miei colleghi. io non me l’aspettavo
e mi son trovato in evidente imbarazzo. comunque l’ho salutata e sono
andato a lezione. dalla finestra ho poi visto che ha continuato a
parlare con uno di loro che, tra l’altro, non sapeva della nostra
rottura.

per completezza ti dico che siamo stati insieme circa 4 mesi (estate di
mezzo che ci si sentiva ogni giorno), che era partita come una cosa
“così” ma lei ha voluto indirizzarla in questo modo, che prima di me ha
avuto una storia importante alle spalle, dove però questo ha fatto tutti
gli errori possibili e continua a farli. infine è una tipica “donna in
carriera”.

Mi scuso per la lunga premessa ma mi è sembrata necessaria. ti chiedo,
il fatto di avermi visto imbarazzato ha compromesso qualcosa? in
generale tu come la vedi? grazie della tua disponibilità

Gino

Caro Gino,
riassumendo, mi sembra che in questo momento la tua situazione sia questa: hai preso coscienza degli errori di riconquista e hai iniziato con successo il training. Quindi stai facendo un buon lavoro. 

Le incertezze che hai sono dovute solo al fatto che il tuo lavoro è all’inizio. Quello che ti consiglio è di proseguire nel tuo percorso di auto-determinazione, sforzandoti di aggirare gli (inevitabili) impasse che ci trova davanti quando si decide di risalire la china come stai facendo. Mano a mano che andrai avanti, puoi stare certo che vedrai sfumare il “timore reverenziale” che ancora questa donna sembra suscitare in te. Quando un incontro fortuito come quello che racconti suscita in noi ancora timori, dubbi e apprensione significa infatti che non abbiamo ancora raggiunto quella condizione di affrancamento emotivo che è la premessa delle successive mosse di riconquista. Questo episodio ti ha quindi dato un feedback importante che ora potrai sfruttare per proseguire nel tuo training.

E’ questione di tempo e di tenacia, ma vedrai, Gino, che fra non molto un incontro con la tua ragazza non ti procurerà tante ansie. A quel punto saprai di aver raggiunto la condizione “alfa” di controllo sulla relazione che ti permetterà di gestire in scioltezza i passi successivi.


Un grosso in bocca al lupo,
Andrea