Category Archives: riconquistare un uomo

“Lui se n’è andato e io lo amo da impazzire”

Vorrei conquistare il mio ex sono 3 settimane che il nostro rapporto è finito, perché troppo preso a frequentare compagnie sbagliate e non dedicava tempo a me.io lo amo da impazzire e lo vorrei con me…
Maria Pia

Ciao Maria Pia,
chi ha deciso che queste compagnie sono sbagliate? Tu, immagino. E in effetti saranno proprio sbagliate, solo lui la vede in un altro modo. Al punto che ha concluso che la compagnia sbagliata eri tu. Lascialo tornare un po’ alla sua vita e quando tornerà (sì, tornerà, tranquilla) non accoglierlo con il mattarello in mano.


Un caro saluto,
Andrea

Dove ho sbagliato?

tra tutti gli errori che ho fatto nel riconquistare il mio ex l’unica cosa che ho evitato è stata criticare la nuova ragazza. Però una cosa mi è sembrata strana. All’inizio mi mandava spesso foto di loro due
assieme, mi chiedeva che ne penso di lei, se mi piaceva, cercava di provocare in tutti i modi. Ma mi sono astenuta da qualunque giudizio negativo.alla fine gli ho pure detto che è carina e che dev’essere una brava ragazza. Da allora non ha più insistito e ora ne parla di rado. Solo non capisco perchè mi tormentava x suscitare una reazione. Sembrava che si divertisse a ferirmi. Tu che ne pensi?Grazie e buona giornata

Giacomina

Giacomina,
scervellarsi sui motivi di una separazione il più delle volte è un esercizio poco utile. A volte è anche pericoloso: ci fossilizziamo sulla presunta causa delle nostre sventure (“errore di attribuzione”) e perdiamo il filo della riconquista. Il tuo comportamento nei confronti delle richieste del tuo ragazzo (che tradivano probabilmente un suo bisogno di considerazione) è stato corretto, infatti come hai visto poi ha smesso. Le cause, quindi, io credo che siano altrove.
Un caro saluto,
Andrea

“Ho scoperto che lui si vede con un’altra”

Sono una donna sposata da 10 anni con 2 figli (uno di 10 anni ed una di 6). Ho scoperto da questo dicembre che mio marito si vede con un’altra.lui ha negato ma ha confermato che non sa più cosa prova per me. dopo 2 mesi d’infermo dove si alternavano alti e bassi (lui che mi cercava e poi si arrabbiava della mia presenza) io che ho perso ben 6 chili con lo stress. ho deciso di voltare pagina e riprendere la mia vita. esco di più con gli amici, sono più attiva e sorridente e sempre ben disposta con lui. 

Consideri che abbiamo ancora rapporti sessuli insieme e molto attivi anche e  diverse volte lui ha dato ad intendere che stava bene con me (sopratutto da quando girava voce che ci stavamo separando). Non abbiamo mai parlato apertamente dei nostri sentimenti molto probabilmente perchè abbiamo paura e credo ancora che si vedi con l’altra ma ho smesso di indagare o fare sempre delle domande su cosa fa. vorrei avere un’idea su come comportarmi (sto anche rivalorizzando la mia figura mettendomi dopo tanto tempo vestiti, gonne ecc).ringrazio per la disponibilita’ sopratutto ora che mi sento disperata e non posso parlare con nessuno.

Debora

Ciao Debora,
ti faccio i miei complimenti, sei in gamba! Pubblico il tuo messaggio confidando che sia di ispirazione per le lettrici che stanno vivendo una situazione simile. Rialzare la testa dopo un pugno nello stomaco come hai fatto tu non è facile e i momenti di sconforto sono sempre in agguato. Ma come hai visto, quando si stringono i denti i risultati arrivano e tuo marito è ancora lì, e sta bene con te.

Quello che puoi fare adesso è fargli capire che la presenza al suo fianco di una donna come te non è un diritto acquisito. Se la deve guadagnare. Perché raggiungere questo obiettivo la logica non serve, perché se tu provassi a “spiegarglielo” a parole rischieresti solo di creare tensioni fra di voi. Usa il comportamento. Rendi condizionata la tua disponibilità, a cominciare dalla disponibilità sessuale. 
Agisci con serenità, senza mostrare risentimento e senza farla apparire una ripicca – come se la tua disponibilità condizionata fosse una naturale conseguenza del tuo nuovo corso.
 Proponi a te stessa che d’ora in avanti agirai nel ruolo del partner che ha il controllo della relazione, anziché di quello che ha bisogno dell’altro. Sta a te trovare modi e tempi per tirare la corta al punto giusto. Se riesci a farlo, non ci vorrà molto per vedere il tuo uomo di nuovo appassionato e fedele, fino a sentirlo “dipendere” da te. 

In bocca al lupo,
Andrea

“A breve tornerò nella sua città”

Caro Andrea,
ho iniziato a seguire il training da 3 giorni ma una domanda mi sorge
spontanea: il mio ex (relazione molto complicata che va avanti da 7
anni) ed io abbiamo vissuto la nostra storia nella stessa città fino ad
un anno fa , poi per motivi familiari sono dovuta tornare nella mia
città di origine e questa storia si è trasformata in un rapporto a
distanza.
Già l’anno scorso lui mi ha lasciata una volta e poi è tornato sui suoi
passi adesso è successo lo stesso con la promessa da parte sua che non
tornerà.
Ho già commesso gran parte degli errori di cui parli e a breve per un matrimonio dovrò tornare nella città dove lui vive.
I suoi sentimenti sono sempre vivi, di questo sono sicura, ma  la
riconquista è possibile anche a distanza? E soprattutto come mi comporto
per il suddetto matrimonio? Considerando che dovremmo vederci per forza
a causa dell’acquisto del regalo per la sposa…
Grazie per la disponibilità!
Marina

Ciao Marina,
ci innamoriamo (e re-innamoriamo) di una persona, più che degli espedienti che questa usa per sedurci. Ergo, lavora su te stessa e non preoccuparti della distanza. La cerimonia alla quale parteciperete insieme potrà essere l’occasione per mostrarti a lui (e perché no, anche a qualche altro invitato 😉 ), al top del tuo potere attrattivo.
Un saluto,
Andrea