Category Archives: riconquistare una donna

Gelosia disperata

Salve Dott. Benedet,
mi chiamo Andrea e sono un ragazzo di 26 anni che è stato lasciato da circa 2 settimane dalla sua ragazza…
Sto da cani… mi sento logorato e mi manca da morire…
Volevo chiederle un breve consulto prima di acquistare il suo manuale, in quanto il mio penso sia un caso un pò particolare…
La faccio brevissima… io sono sempre stato un tipo abbastanza geloso e puntualmente ogni qualvolta la mia ragazza provava a vestirsi con gonne, tacchi, leggins attillati, mi arrabbiavo e le tenevo il muso… lo stess, quando provava a parlare co qualche suo amico maschio…
Lei giustamente dopo tutte le scenate che le facevo, ha pensato bene di fare la “scema” con qualche tizio incontrato sulle chat in internet (io credo come valvola di sfogo per le mie pressioni) anche mandando messaggi hot e qualche foto un pò piccante…
Ora, all’inizio mi arrabbiavo e la insultavo dicendole che mi mancava di rispetto, ma forse ero talmente accecato dalla rabbia che non riuscivo a capire che il problema forse, ero io… la mia gelosia ossessiva…
Per farla breve, ultimamente è successo di nuovo, e io preso dalla collera mi sono arrabbiato per l’ennesima volta e così abbiamo deciso di lasciarci perchè la situazione da parte di entrambi non era più gestibile….
Ora però a circa 2 settimane dal nostro ultimo contatto, mi rendo conto che lei mi manca da morire e sarei disposto a tutto pur di riconquistarla!!!
Secondo lei ho qulche speranza?
Ora lei senza di me sembra molto felice… la vedo su facebook che ride, scherza con gli amici, aggiunge persone, esce e parla con tutti…
non vorrei che abbia capito che io sono soltanto un ostacolo per la sua vita, e quindi si sta meglio senza di me… quindi magari può pensare: “ma chi me lo fa fare a rimettermi con lui, sto tanto bene così”… Io tutto quello che voglio è poter recuperare e cercare di non farla sentire piu pressata… Ce la voglio mettere tutta lo giuro!
La prego mi aiuti sono disperato!!!
Quale manuale mi consiglia?

 

Caro Andrea,
sii grato a questi giorni bui, che ti stanno regalando una lezione dolorosa ma preziosa: l’amore possessivo non paga. Mostrarsi eccessivamente gelosi non è un modo per esprimere all’altra persona la misura del nostro affetto, ma solo una maniera sicura per sminuire il nostro valore. Se ti mostri geloso è come se dicessi alla tua ragazza: “non sono abbastanza sicuro di meritarti, ho bisogno di avere il controllo su di te perché io sono incapace di bastare a me stesso”. Che puoi fare ora? Soprattutto una cosa: dimostrare alla tua ragazza che la rispetti come persona, darle una prova che in lei non cerchi un oggetto da possedere, ma una persona da amare nella sua interezza, che è fatta di spazi autonomi. Puoi dirle queste cose con un brevissimo messaggio di congedo, se credi, ma la cosa più importante è che tu glielo dimostri con i fatti. Per esempio accettando questa parentesi di lontanza senza interferire e senza farla sentire controllata, e provando anche tu a vivere per un po’ la tua vita da solo. Anche lei guarderà Facebook, anche lei si chiederà se rischia di perderti per sempre.

Un caro saluto,

Andrea

“Non le ho mai detto ‘Stiamo insieme’”

Salve …da febbraio la mia ex mi ha lasciato perché dopo un anno e mezzo non ho mai preso la decisione definitiva di dire STIAMO INSIEME anche se per me era come se lo fossimo…in questi mesi ho provato di tutto ma secondo me sbagliando perché ero troppo ossessivo…prima ogni tanto se la contattavo rispondeva ma qualche giorno fa ho fatto l’ennesimo errore di chiedere se si sentisse con qualcuno…ho provato a mandarle messaggi ma ha visualizzato e non ha risposto…ho scritto anche una lettera in cui dicevo che la lasciavo andare e il mio numero lo aveva e quando le andrà saprà dove trovarmi…non so che altro fare per riconquistarla…lavoriamo insieme e prima quando ci incrociavamo ci salutavamo…da dopo quella cavolata non mi saluta più..cosa posso fare per riconquistarla?

Giuseppe

Ciao Giuseppe,
nel tuo resoconto c’è una contraddizione della quale fatico a venire a capo. Da un lato mi dici che lei ti ha lasciato perché non le offrivi sufficienti conferme; dall’altro dici che è stata proprio la tua pressione ad allontanarla.
Non è una situazione così strana se pensi che, molto spesso, le motivazioni “ufficiali” con cui le persone abbandonano una storia sono molto diverse dalla realtà dei fatti. Qual è, dunque, l’interpretazione giusta? E’ raro che una persona lasci perché non ha avuto abbastanza rassicurazioni. Di solito è proprio l’incertezza, la mancanza di uno “stiamo insieme” dichiarato ufficialmente, che alimenta il desiderio di legarsi sempre più. Se dovessi fare una scommessa, dunque, io direi che la tua amica se ne è andata perché ti vedeva troppo dipendente da lei: le tue domande, le tue gelosie e infine il tuo “provare di tutto” quando lei ha cominciato ad allontanarsi l’hanno resa sempre più insofferente.
Ecco quindi cosa dovresti fare: renderti il più possibile indisponibile. Fare in modo (con il tuo comportamento, non a parole o ad annunci) che questa donna non ti percepisca più come quella presenza scontata che negli ultimi tempi si avvinghiava a lei con tutte le forze. Comincia da qui.
Un caro saluto,

Andrea

jealousy

 

Riconquistala – Corso completo per riconquistare una donna – Download immediato

“Ha detto che non è mai stata innamorata”

Mi sa che con me non funzionerà visto che dopo 1,5 anni mi ha detto
che non è mai stata innamorata, come posso riconquistare qualcuno che
non ho mai conquistato?
Marco

Ciao Marco, 
se segui il manuale imparerai due cose. La prima è che questo genere di dichiarazioni (“verbalizzazioni”) contano come il due di coppa a briscola. La seconda è che, in ogni caso, non devi guardare ai snetimenti come se guardassi le piramidi di Giza: non restano immobili per millenni, ma fluttuano, cambiano, scorrono come liquidi. Una simpatica signora con cui parlavo stamattina mi raccontava quello che aveva provato quando le era stato presentato suo marito: una vera repulsione a pelle per un uomo che le sembrava antipatico, arrogante e fisicamente sgraziato. Sono felicemente sposati da 18 anni. A volte a farci battere improvvisamente il cuore basta un niente. Come la consapevolezza che quella persona, che per tanti mesi avevamo data per scontata, se ne potrebbe andare per sempre, lasciandoci  un vuoto che non avremmo sospettato. 
Un caro saluto,
Andrea

“La mia è una storia strana”

La mia è una storia strana. Una storia di 3 anni (con in mezzo una trionfale riconquista fatta grazie al tuo metodo) che si è chiusa 2 anni fa, senza mai chiudersi davvero: fino a poco fa ci sentivamo al telefono praticamente tutti i giorni, facevamo anche progetti per un futuro comune, pur vedendoci raramente e senza fare sesso. Non so lei, ma io nel frattempo ho avuto alcune relazioni, tutte finite dopo pochi giorni perché, anche fisicamente, lei era sempre nei miei pensieri e nel mio ideale femminile. Tutto questo, per quanto strano possa sembrare, andava avanti in un tacito consenso, almeno finché lei, lo scorso weekend, non mi ha chiamato né ha risposto alle mie telefonate e ai miei messaggi. Mi ci è voluto un attimo per capire un motivo e lei, quando finalmente si è fatta viva dopo le mie insistenze, fra le lacrime ha ammesso a mezza bocca che c’era qualcuno, e di aver “fatto un casino”. Io le ho detto molto pacificamente che deve scegliere, perché non possiamo più andare avanti così. Le ho detto anche che sono innamorato di lei e poi non ho più detto niente, l’ho salutata e lei mi ha detto che vuole parlare. Dici che ho fatto bene, Andrea? Dammi un consiglio, te ne sarò grato.
Loris

Loris,
il mio primo consiglio è dedicare un po’ di tempo a riflettere su che cosa tu vuoi veramente. Vuoi ripristinare questa relazione-non-relazione? Oppure vuoi che finisca una volta per tutte? 


Questo incontro che si profila all’orizzonte ti offrirà l’occasione per mettere in chiaro finalmente la tua scelta. Se vuoi che la relazione finisca, allora non hai che da mettere la tua amica di fronte alle sue contraddizioni, rinfacciarle le sue responsabilità, rimproverarla di averti tradito. Questo, con buona probabilità, distruggerà per sempre la fiducia tra di voi.


Se invece decidi di riprendere il rapporto – e di riprenderlo per davvero -, allora dille semplicemente quello che provi per lei. Senza chiederle nulla, ascolta quello che avrà da dirti sui suoi sentimenti, senza porti in atteggiamento giudicante. Accanto ai nodi, verranno al pettine anche i motivi per cui varrà la pena stare insieme e provare a costruire una relazione, questa volta autentica e completa. 


Un saluto,
Andrea