Category Archives: riconquistare una ragazza

All’improvviso lei ci ripensa

A circa un mese esco con una ragazza più giovane di me di sei anni; le
cose sembravano procedere bene, poi all’improvviso mi ha detto che non è
sicura di volere una relazione, che le spiace perché abbiamo tante cose
in comune e cose così.
Come posso fare per farla tornare da me?
A

Caro A.
la risposta ai tuoi dubbi sta nelle ragioni che hanno indotto la tua amica a sentirsi in dovere di darti queste spiegazioni. Con tutta probabilità si è sentita messa alle strette da una tua richiesta di rassicurazione. Potreste averle chiesto se lei è coinvolta quanto te, avere scoperto troppo i tuoi sentimenti, o esserti spinto troppo in là con i programmi di coppia. Sono esigenze naturali quando si sente battere il cuore, tuttavia è sempre consigliabile mostrarsi un po’ meno coinvolti, specie quando la relazione muove i suoi primi passi. La prossima volta che senti la tua ragazza mostrati come se le sue dichiarazioni non ti avessero toccato.
Se lei ritornasse sull’argomento potrai liquidarla con una battuta – qualcosa del tipo “Ehi, ma che idea ti sei fatta, non siamo mica fidanzati!”. Dopodiché continua a frequentarla come se nulla fosse, vivi con lei momento per momento senza chiederle promesse solenni e senza l’ansia di mettere un’etichetta al vostro rapporto.

Un saluto,
Andrea

Riagganciata ma adesso lei non vuole più uscire

Ciao Andrea,
storia che finisce una volta per un tradimento, dopo errori come
convincerla a tornare in cui mi “vomita” tutte le critiche e assodato
che rivoglio lei mi rimbocco le maniche, acquisto il manuale lo seguo
alla lettera e ottengo (con mia enorme sorpresa) l’incontro di
riaggancio.
tutto va bene, segnali positivi.
le chiedo di uscire una seconda volta e rifiuta, scrivo due messaggi
carini su facebook (non diretti ma si sente tirata in causa) e mi scrive
iniziando sempre lei dopo il no (giustificato dal fatto che non le
pareva il caso, che non voleva continuare a vedersi e verbalizzazioni
varie) per 4 giorni di fila, faccine su whatsapp, impazienza ad alti
livelli quando mi prendo quei 20 minuti prima di rispondere.

Al quarto giorno però se ne esce dopo un paio di battute (non dirette
sull’argomento) con la questione che l’ho tradita rovinando tutto il
lavoro fatto e creando un muro fatto di roccia.
le chiedo dopo una settimana di cuscinetto con contatto zero di uscire
in maniera easy ma non ne vuole sapere per quanto è successo 3 mesi fa
(tradimento mio e rivomita tutte le critiche).
Su facebook inizia a pubblicare foto  con un ex e su whatsapp mette foto provocanti.

Ora, accertato che non c’è un rivale o comunque qualcosa su cui lei
voglia investire se non del sesso passeggero (in cui dovrò stringere i
denti) basandomi sul manuale e i tuoi consigli preziosi che spesso
leggo, credo di aver due strade (se sbaglio, ben accetti i tuoi consigli
e guide).
1) ricreare un contatto zero (2/3 settimane?) ed attendere un suo nuovo
messaggio -dato che quando vuole, li usa e abbondantemente-sperando che
questa volta nel caso mi riscriva non mi ritiri fuori la questione e
quindi attendere una sua mossa
2) aspettare una settimana dal suo terzo no, variare proposta e tempistica di contatto offrendo un’uscita.

Ovviamente, ogni volta che tirava fuori la questione passata ho sempre
cercato di non farmi mettere all’angolo ed ho “volato alto” alle
polemiche
Sono due consigli che spesso leggo, ma sono opposti….quale prendere e sopratutto come agire poi?
grazie mille Andrea, a prescindere da come andrà.

Mario
Ciao Mario,
il terreno sembra in effetti promettente. Il problema potrebbe venire da questo presunto rivale: anche come semplice “trombamico”, se fosse confermato, non sarebbe certo una variabile ininfluente. Se riesci a capire se esce con qualcuno (senza cedere alla sindrome da Fbi) questo ci permetterebbe di dosare più accortamente il timing delle prossime mosse. In mancanza di validi indizi vanno bene entrambe le strategie che hai individuato, ma io al tuo posto proverei così:  una decina di giorni di stand-by, durante i quali, attraverso un protocollo di indisponibilità controllata, lasci crescere gli eventuali segnali di interesse che arrivassero. Poi ti fai vivo con una telefonata: non per un invito, come lei ora si aspetta, ma per fare quattro chiacchiere. Dieci minuti o giù di lì, senza fare cenno a qualsivoglia programma futuro riattacchi tu. Poi silenzio e attendi le sue mosse, fino a un nuovo invito con programma differente.

Un caro saluto,
Andrea

“Temo di fare un errore”

Ciao Andrea, volevo chiederti una cosa veloce. L’ho invitata 12 volte e
per tre mi ha detto si ma a 2 ore dall’incontro lei rimanda per
problemi. Lei ha avuto un lutto gravissimo e la capisco ma non so se
cerca scuse certe volte pure per mettermi alla prova. In ogni caso io le
ho detto che se avesse avuto piacere ci saremmo visti e che quindi se
non ha piacere è inutile che continuo ad invitarla, insomma lei mi dice
che invece a piacere. Io non la invito più però le mando qualche
messaggino anche di complimenti. L’altra volta ero al bar e lei si
avvicina con la scusa di fumare e mi chiede come va iniziando il
discorso. Io cerco di tirarmela e appena vedo i suoi amici avvicinarsi,
io mi allontano con una scusa. Insomma quando me ne sto per andare
definitivamente mi dice di rimanere, così rimango ma vado via subito.
Dici che sia il caso di invitarla?io ho paura di essere cmq vittima di
un triangolo col suo ex, in ogni caso se è così, come agisco?ho paura
che si sentano e di fare un errore durante il corteggiamento. Aiutami,
grazie.
Exodus

Ciao Exodus,
complimenti per la perseveranza. 12 inviti, se fatti con garbo e spigliatezza, attestano che sei uno che sa il fatto suo ed è determinato a raggiungere i propri obiettivi: qualità che non passano inosservate agli occhi femminili.
La mia impressione è che, in questo modus vivendi che si è creato fra di voi, la tua amica abbia trovato un suo modo per tenerti comodamente d’occhio e mantenerti allo stesso tempo a una  distanza che le consente una certa libertà di movimento. Troppo comodo! La situazione infatti ristagna. Se vuoi sbloccare questo manage quello che serve è una mossa clamorosa: sparisci per un po’, oppure, ti fai avanti con un po’ di determinazione in più. Io ti consiglio la seconda opzione, perché la mia sensazione è che, nonostante la tua tenacia, tu ti stia dimostrando un po’ timoroso con questa ragazza. Fatti avanti, sii più esplicito nelle tue avance. Ricorda che anche se lei ti dovesse di primo acchito respingere, mostrandoti deciso avrai comunque guadagnato dei punti di valore maschile che potrai spendere al tentativo successivo.

Un caro saluto,
Andrea

Come comportarsi ora?

Ciao Andrea.
La mia ragazza m’ha lasciato a fine luglio. Fino al 24 settembre l’ho tormentata di messaggi, ecc (i classici errori da depresso ecc ) ovviamente non concludendo nulla, neanche l’avere un rapporto “decente”. Ieri per un compleanno ci siamo sentiti e con decisione le ho detto di volere riniziare a costruire almeno un rapporto di pace. Lei, probabilmente perché mi ha visto piu deciso, ha accettato e di fatti ci siamo scritti normalmente ridendo e scherzando. Sono quindi in questa fase dove ho in qualche modo (spero) ripristinato almeno “i contatti”. Vorrei chiederle come devo comportarmi ora per tentare di riconquistarla? dice che il suo manuale può darmi qualche spunto per proseguire questa fase e passare poi in una fase di riconquista vera e propria?

Francesco

Ciao Francesco, 

ovviamente il manuale ti dirà cosa fare, ma non voglio usare questo spazio per mera autopromozione. La tua storia mostra efficacemente come il vento possa iniziare a cambiare non appena si abbandonano gli errori e si cambia protocollo. Bene, ora sei a metà del guado: hai annunciato una svolta, ma nella situazione in cui ti trovi non sono le parole a contare, bensì i comportamenti. Mostrati coerente con l’immagine risoluta che hai dato alla tua ragazza e vai dritto al punto con un invito a uscire, senza farti intimorire dalle sue riserve e senza cadere in una trappola di recriminazioni e discussioni su quello che non andava tra di voi. Immagina di essere alla tua prima uscita con lei, e fai tutto quello che faresti a una prima uscita.

Un caro saluto,

Andrea

Questo sito *non* fa uso di cookie a fini di profilazione o di marketing. A tutela della privacy dei nostri visitatori, utilizziamo solo cookie tecnici strettamente indispensabili alla navigazione e per conteggiare il numero di visite. | Ok, chiudi.