Category Archives: Senza categoria

“Ho fatto tutti gli errori”

Ciao Fabio, sono capitato sulla tua pagina e ho dedicato quei 6 minuti che chiedi… alla tua domanda “se anche tu hai fatto anche solo una di queste cose fermati subito” beh io le ho gia fleggate tutte… Ho finito una storia con lei da fine gennaio. Il motivo non mi crede più, non perché la tradivo anzi ma essendo molto insicura o forse non trovando in me quella sicurezza che cercava qualsiasi cosa la prendeva male e io spesso nascondevo anche messaggi del tipo “ciao come stai” di altre persone.
In questo periodo ho fatto molti sbagli, pensavo di riuscire a stare sereno ma alla seconda settimana quando lei di colpo ha deciso di troncare ogni tipo di rapporto (avevamo deciso di rimanere in contatto) sono andato un po’ in crisi e ho fatto tutte quelle cose che me l’hanno fatta allontanare di più… il fatto è che quelle cose che ho detto e fatto le penso veramente… ho capito determinati errori solo che evidentemente (almeno così mi vuol far capire) è troppo tardi o cmq non le interessa più.
Sono un caso disperato? Il fatto è che io sono sicuro di volere LEI. Andre Ciao Andre,
cominciamo da qui, da questa sua decisione di troncare il filo della comunicazione rimasto. Prima o poi è un’evoluzione inevitabile se si commette l’errore di accettare compromessi del tipo “ci lasciamo ma continuiamo a sentirci” oppure “restiamo comunque amici”. Quindi, prendine serenamente atto e considera questa cesura come un evento che in prospettiva giocherà a tuo favore: tagliare i ponti in modo netto è indispensabile per mettere in atto le mosse successive.
Per il resto, i “casi disperati” sono quelli in cui c’è stato dello stalking (molestie penalmente rilevanti). Se non ricadi in questa fattispecie, puoi stare certo che non sei un caso disperato. Anzi, come primo compito da seguire fa’ questo: cancella la parola “disperato” dal tuo vocabolario. Gli errori di riconquista sono fisiologici quando si viene piantati e c’è sempre tempo per rimediare. Sii sereno e, soprattutto, smettila di spaccarti la testa nel tentativo di capire “perché” ha deciso di lasciarti. Non è il passato che ti deve interessare bensì quello che puoi fare da oggi – ed è molto – per farla riavvicinare. Un saluto
Fabio

Quando lei lascia ma non chiude la porta

La mia ex si è trasferita a Milano per lavoro e ha colto
questa occasione dopo 4 anni per lasciarmi, dicendo che siamo diversi
etc etc. Non mi ha chiuso però la porta perchè continuiamo a sentirci
ogni tanto, non supllico e non elemosino, però non torna con me.
Ho iniziato a seguire i suoi consigli scritti qui e sembravano aver
funzionato, volevo un consiglio. 
Manuel
 
Gentile Manuel,
nei casi come il tuo il rischio è finire arginati nel ruolo dell’amico, ossia essere relegati a tampone emotivo perché tanto lei sa che sei sempre a disposizione. Queste situazioni ambigue finiscono inevitabilmente con una lenta consunzione del rapporto, e più vanno avanti più è difficile riconventirle in una rleazione. Senza polemiche né risentimento, il primo passo dovrebbe essere, quindi, farle capire che per te la storia è chiusa, e comportarti di conseguenza, sempre ostentando la massima serenità.
E’ un protocollo d’azione anti-intuitivo ma può dare buoni risultati in tempi brevi.

In bocca al lupo,
Andrea

Lei parte per un lungo viaggio

opo esserci frequentati per un anno, e dopo aver passato una splendida giornata insieme, a Gardaland, dopo averci finalmente visti dopo tanto tempo e quindi scambiati vari baci e abbracci, lei dopo 2 giorni mi lascia dicendo che non sente più quello che sentiva qualche mese prima, l’amore.  Lei è una mia coetanea che però mi vive lontano, il che abbiamo vissuto fino ad ora una relazione a distanza, e appunto per questo non so quando la rincontrerò, in più lei a settembre, per 2 settimane andrà in vacanza studio in Cina, non potendo più sentirla per questo periodo, nel frattempo continua a farsi sentire lei tramite facebook. Cosa mi consiglia di fare sapendo che non la potrò vedere fisicamente per chissà quanto tempo?

“Se n’è andata di nuovo per i miei errori”

Ciao andrea, sono valerio74 io e l mia ex siamo lasciati da luglio per lo
più da gravi errori miei l’ho trascurata  per un anno e lei per amor
mio si e  ammalata. Premetto che noi siamo stti insieme per 5
anni di cui 4 di convienza e dopo dicussioni e
discussioni ci siamo lasciati. La mia già esistente depressione è andata
alle stelle tanto che sono in cura. Nell’arco dei 5 mesi all’inizio mi
sono comportato male con lei..troppo bisognoso  geloso perché lei aveva
ripeso ad uscire con sua sorella e lì discussoni. Poi ho
aquistato uno delle tue guide e stavo facendo progressi fino al punto che
ci siamo baciati e abbiamo fatto solo sesso e non amore. Poi la scorsa
settimana per una mia follia di gelosia abbiamo litigto un’altra volta,
tant’è che non mi vuole più nenche che vada al bar. Che cosa devo fare
aquesto punto?

Caro Valerio,
confido che sia chiaro a te, come lo è a me, che questa ragazza ti vuole bene e desidera stare con te. Come hai visto, appena riconquistata lei però è scappata a causa del tuo comportamento “beta”, geloso e conflittuale, che ha riattivato i vecchi schemi distanzianti del passato. Credo che tu stia facendo una cosa molto buona a curare la tua depressione e sono convinto che la strada della tua riconquista potrà passare proprio dalla sfida di ritrovare te stesso che tu stai coraggiosamente intrapreso. Quello che ti consiglio, Valerio, è di continuare su questa strada, che so essere non facile. Concentrati più su te stesso e meno sulla tua ragazza. Puoi cominciare subito, per esempio individuando sin da ora qualche progetto o realizzazione che ti piacerebbe intraprendere e investendoci un po’ delle tue energie. Questo ti aiuterà a guadagnare fiducia in te, a riscoprire le tue potenzialità e a mitigare quell’insicurezza nelle tue possibilità che è alla base delle gelosie e delle discussioni che hanno minato il tuo rapporto. E ricorda, Valerio, se vuoi che la tua ragazza ti sia davvero fedele, dalle la tua fiducia e lasciala libera di uscire con chi le pare.



Un caro saluto,
Andrea

Questo sito *non* fa uso di cookie a fini di profilazione o di marketing. A tutela della privacy dei nostri visitatori, utilizziamo solo cookie tecnici strettamente indispensabili alla navigazione e per conteggiare il numero di visite. | Ok, chiudi.