Che cosa fare se sei «friendzonato»

Ciao,
la mia situazione magari è un po’ diversa dal solito. Ho questa amica con cui vado molto d’accordo e stiamo uscendo molto da soli. E facciamo cose da coppietta. Non posso nascondere che a me piaccia molto. E lei lo sa, ne avevamo già parlato ai tempi e lei mi aveva friendzonato. Ma prima non eravamo così tanto in confidenza e non ci eravamo “conosciuti” completamente…l’ultima volta siamo stati da me e gli ho cucinato qualcosa poi siamo stati vicini le accarezzavo i capelli e le massaggiavo le spalle…Entrambi abbiamo constatato più tardi che non avevamo fatto cose proprio in amicizia..PS: Lei si sta attualmente frequentando con un ragazzo ma diciamo che non sta andando benissimo…
Sta situazione mi ha fatto un po’ pensare, anche perchè abbiamo flirtato, scherzato, ci siamo presi in giro etc. E dopo mi fa “dovrei pensare a cosa fare della mia relazione e invece sono qua con te, mi rendi le cose ancora più difficili”.

Penso che sia abbastanza palese che io le piaccia, la domanda ora è..cosa posso fare? Per me lei sarebbe la ragazza giusta per creare una bella relazione. Secondo me dovremmo parlarne apertamente senza problemi, ma non saprei.

Lorenzo

Caro Lorenzo,
prima di risponderti permettimi di scusami con quanti, come te, hanno inviato lo loro richieste negli ultimi giorni: sono in colpevole ritardo con le risposte, prometto di recuperare.

Essere, come dici tu «friendzonati» (cioè relegati al ruolo di amico del cuore da una donna con cui vorremmo avere una storia) è una situazione dalla quale è bene uscire a tutta velocità. Piaccia o no, ogni relazione inizia su una base di attrazione fisica e più l’amicizia va avanti, più la fiamma si fa tenue.

Non credo che “parlarne apertamente”, come tu ipotizzi, sia la soluzione. Chiarire le cose, esplicitare il non detto che c’è fra di voi avrebbe come risultato quello di disinnescare il potenziale di attrazione che serpeggia silenziosamente fra di voi: una bomba irrazionale che non va contenuta a suon di bei discorsi, ma lasciata esplodere cosicché vi travolga.

Agisci, quindi. La prossima volta che hai la possibilità di mettere le mani nella sua zona intima (i capelli, le spalle) prosegui e completa il lavoro. Se lei fa resistenza o inizia a parlare dell’altro, non mostrarti turbato: fai un passo indietro e poi dimostrale la tua determinazione all’occasione successiva. Se temi che una fiammata di passione possa rovinare le basi per una bella storia, non preoccuparti: è il primo, necessario passo per tutto quello che potrà venire dopo.

Un bell’in bocca al lupo,
Andrea

Fidanzato in 30 Giorni www.vogliolaragazza.com