Sedotta e abbandonata da un uomo più grande



Scrivo perchè ho una situazione sentimentale difficile e non so dove sbattere la testa: sei anni fa, quando avevo 18 anni, ho incontrato un uomo più grande di me di 16 anni per il quale ho perso la testa. Il mio amore è rimasto inconfessato per anni, sia perché io ero davvero troppo giovane, sia perché lui era impegnato con altre persone; ciò nonostante tra noi c’è sempre stato un particolare feeling.


Circa un anno fa il cambiamento: lui ha cominciato a starmi dietro, prima occasionalmente poi sempre più assiduamente, finché a marzo di quest’anno ci siamo messi insieme.
Tutto è andato bene fino alla scorsa settimana; ma giovedì scorso, da un giorno all’altro, ha deciso di lasciarmi perché sostiene che un uomo della sua età e con i suoi impegni non può darmi le attenzioni che merito, perché alcuni miei comportamenti l’hanno infastidito e ha aggiunto di vedersi con una donna della sua età che però abita a distanza.


Inutile dire che io ci sono rimasta malissimo, sono scoppiata a piangere e gli ho detto di essere innamorata di lui, ma ovviamente ciò non è servito e ora è da quasi una settimana che non lo sento.
Inutile dire che vorrei riuscire a riconquistarlo perchè ci tengo davvero; ho qualche possibiltà di farcela o la situazione è compromessa per sempre?

lolly

Ciao lolly,
prova a rileggere il tuo messaggio facendo fitta che l’abbia scritto un’altra ragazza. Che idea ti faresti di quella donna? Io vedo una persona innamorata, sicuramente; ma la mia sensazione principale è che tu stia concedendo a quest’uomo un potere sulla tua vita che lui davvero non merita. Che cosa ne pensi? La verità, cara lolly, è che tu potresti vivere, e anche felicemente, anche senza quest’uomo. Ma finché non te ne convinci — e ne convinci anche lui — non avrai scelta che accettare il ruolo del suo pupazzo: fra qualche giorno, quando la sua nuova amica “impegnativa” lo avrà stancato, ti riprenderà, puoi starne sicura, così come puoi star sicura che fra qualche giorno ancora lui si sentirà libero di lasciarti di nuovo. Tanto tu sarai sempre lì, a piangere e a dirgli che sei innamorata di lui. 


Come tutti i cambiamenti, il cambiamento che stai vivendo è doloroso. Ma è anche una formidabile opportunità per evolvere, diventare adulta. Riparti da te stessa, rialza la testa, finiscila di supplicare quest’uomo e riparti da te. Che cosa ti piace fare? Quali sono i tuoi progetti? Che cosa ti aspetti da una relazione? Sono queste le cose da cercare adesso. Il resto, puoi starne sicura, verrà da sé, perché più ti affrancherai dai capricci di quest’uomo, più quest’uomo inizierà a guardarti con il rispetto e la considerazione che si deve a una persona adulta.


In bocca al lupo,
Andrea

Questo sito *non* fa uso di cookie a fini di profilazione o di marketing. A tutela della privacy dei nostri visitatori, utilizziamo solo cookie tecnici strettamente indispensabili alla navigazione e per conteggiare il numero di visite. | Ok, chiudi.