“Vale la pena comprare il tuo libro?”

Caro Andrea,
Sono un ragazzo di 28 anni che non ha mai avuto una ragazza. Non sono un
brutto ragazzo (mi ritengo un ragazzo esteticamente normale/carino)
anche se molto timido. Con le ragazze ho solo sofferto tantissimo e non
ho mai avuto nemmeno una gioia : ad esempio esco ad esso da una
complicata situazione di 4 anni dove una ragazza mi considerava la
persona più importante della sua vita ma non abbastanza da aver una
storia con me (e adesso esce con un altro)..insomma il massimo che ho
ottenuto dalle ragazze è stato quello di essere considerato un amico
molto speciale ma non un potenziale fidanzato. Come puoi capire ho solo
sofferto nella vita e adesso non ce la faccio più. Sono capitato per
caso sul tuo sito e in particolare sul tuo articolo al libro “fidanzato
in 30 giorni”. Ti prego di essere sincero con me: vale la pena comprare
il tuo libro? Può davvero risolvere i miei problemi? Ho speso tanti
soldi in truffe colossali e non posso più permettermi altre fregature.
Allo steso modo vorrei davvero esser felice.
Mi appello alla tua onestà sperando che tu possa darmi qualche consiglio. Grazie di cuore.
Vorrei solo essere felice
Antonio

Caro Antonio,
te lo dico subito: NON comprare il mio libro. Fidanzato in 30 Giorni NON ti servirà a nulla finché tu non prenderai una decisione fondamentale per la tua vita, che temo tu, finora, abbia rimandato. La decisione che devi prendere è cessare di rimandare ad altri, o ad altro, la responsabilità della tua vita. Finché tu continui a pensare di avere un credito con quel destino “che non ti ha mai offerto nemmeno una gioia”, continuerai a rimanere in attesa che le cose si sistemino da sole. Finché tu continui a pensare che qualcosa o qualcuno possa magicamente “risolvere i tuoi problemi” ti imbatterei nelle fregature di persone spregiudicate. Possiamo contare su alleati e strumenti che ci facilitano il lavoro, ma la soluzione dei nostri problemi siamo noi stessi. Sempre.

 La verità, caro Antonio, è che la vita non è equa nel distribuire fortune e sventure. Quello che possiamo fare è prenderne atto, fare tesoro delle nostre fortune e rimboccarci le maniche per incidere sulle nostre sventure. Questo si chiama responsabilità, ed è un’attività che non va d’accordo con il fatalismo e con il piangersi addosso.
Sei disposto a 28 anni a prenderti la responsabilità di questa sfida, Antonio? Se la risposta è no – te lo dico senza alcun sarcasmo – lascia perdere e risparmiati il costo del mio corso. Se la tua risposta sincera è sì, allora puoi stare certo che Fidanzato in 30 Giorni aiuterà tangibilmente e operativamente la tua determinazione di cambiare le cose.



Un saluto e un grosso in bocca al lupo,
Andrea

Questo sito *non* fa uso di cookie a fini di profilazione o di marketing. A tutela della privacy dei nostri visitatori, utilizziamo solo cookie tecnici strettamente indispensabili alla navigazione e per conteggiare il numero di visite. | Ok, chiudi.